Valle dell’Irno

Questo post è disponibile anche in: enEnglish (Inglese)

I leggendari Sanseverino nella valle degli Irnithi

Uno stretto corridoio circondato dai monti. E’ così che appare la Valle dell’Irno, così chiamata dall’omonimo fiume che solca parte di questo territorio, e che si distende dalle pendici del Monte Stella fino al golfo di Salerno. Il torrente deve il suo nome all’antico e misterioso popolo degli Irnithi, che abitava le colline ed i monti circostanti. Gli Irnithi, probabilmente dovevano essere una ben radicata comunità etrusco sannita, tanto importante da battere anche moneta propria.

In epoca medievale, la Valle dell’Irno ospitò una delle cinque dinastie più potenti d’Italia ovvero i normanni Sanseverino. Si trattava di una potente e ricca famiglia al soldo dei vari sovrani che si sono succeduti sul trono di Napoli, i cui esponenti governarono su territori vastissimi. I territori dominati dai Sanseverino si estendevano dal sud della Campania, alla Basilicata, alla Puglia, alla Calabria. I resti del loro castello, il più grande mai costruito nel Sud Italia, troneggiano da una collina che domina la cittadina che proprio dai principi Sanseverino ha ereditato il nome: Mercato San Severino. Ancora oggi, la Valle dell’Irno ha tanto da mostrare: imponenti e misteriosi santuari, centri storici suggestivi, e tanta natura nei sentieri immersi nel verde circostante dell’appennino campano, come ad esempio l’oasi di Frassineto di Fisciano.

 

 

Contattaci

Chiedici qualunque eventuale informazione ti venga in mente!
Scrivici all’indirizzo salernotour@hotmail.com

Download Attachments

Questo post è disponibile anche in: enEnglish (Inglese)